Archivi tag: Spinacio selvatico

GNOCCHI AL BUON ENRICO

Ingredienti per 2 persone:

  • Spinacio Buon Enrico q.b

  • 1 uovo
  • 1/2 ricotta

  • farina q.b
  • sale q.b
  • burro
  • ricotta affumicata

Procedimento:

  • prendere una bella manciata di spinacio Buon Enrico e sbollentarlo in acqua salata in una pentola per qualche minuto

  • tagliare mezza ricotta e schiacciarla in un contenitore
  • aggiungere poi l’uovo e un po’ di farina

  • su un tagliere tritare grossolanamente il Buon Enrico

  • unirlo al composto preparato precedentemente e salare leggermente

  • mescolare il tutto con un mestolo in legno
  • aggiungere ancora farina q.b continuando a mescolare fino a quando il composto risulta pastoso, nè troppo mollo nè troppo duro

  • con l’aiuto di un cucchiaio prenderne un po’ per volta formando degli gnocchi; cuocerli in acqua salata

Di seguito riportato il link della procedura:

       https://youtu.be/jUpiZKv6fDg

  • nel frattempo, in un pentolino, mettere a rosolare un po’ di burro

  • dopo 2-3 minuti, appena gli gnocchi salgono a galla, scolarli con l’aiuto di uno scolino

  • impiattare, aggiungere sopra un po’ di burro fuso e una spolverata di ricotta affumicata grattuggiata di malga

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata presso Malga Coot a Resia, ai piedi del Monte Canin

 

VELLUTATA AL BUON ENRICO

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 belle manciate di Buon Enrico (spinacio selvatico)

  • 1-2 foglie di Anice

  • 3 grosse patate
  • 2 carote fresche
  • sale e pepe q.b
  • 60 gr di burro
  • 1 vasetto di panna da cucina da 200 ml
  • formaggio grana

Procedimento:

  • prendere le verdure e le erbe, metterle in una pentola e ricoprirle d’acqua
  • portare ad ebollizione e cuocere per circa mezz’ora
  • a cottura ultimata, frullare il tutto con un mixer ad immersione, controllandone la densità; se il composto risulta troppo denso aggiungere dell’acqua a piacere, se invece risulta troppo liquido lasciare riposare e successivamente eliminare l’acqua in eccesso
  • salare e pepare q.b.
  • aggiungere poi il burro e il vasetto di panna, mixare il tutto
  • a fine preparazione aggiungere il formaggio grana
  • servire calda con dei crostini

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata presso la “Baita Al Taj” a Carnizza di Resia