Archivi tag: Panna

CREMA DI NOCI

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di noci sgusciate

  • 1 lt di brodo vegetale

  • 100 ml di latte

  • 1 bicchiere di panna

  • Burro q.b.

  • Crostini a piacere
  • Sale q.b.

Procedimento:

  • portare a leggere bollore il brodo vegetale
  • nel frattempo, versare in una ciotola le noci, la panna ed il latte, frullare il tutto con l’aiuto di un minipiner

  • aggiungere il composto appena creato al brodo vegetale e mescolare

  • lasciare bollire per 4 minuti, fino a quando il composto non risulterà abbastanza denso
  • ritirare dal fuoco e mantecare con una noce di burro
  • servire calda nelle ciotole con dei crostini a piacere

Le noci di Resia sono buonissime e come un tempo, ancora oggi vengono utilizzate nelle ricette della cucina resiana. Ogni stagione dell’anno offriva ai nostri antenati dei prodotti che usavano quotidianamente e nulla di essi andava sprecato.

Le noci in resiano vengono dette “orehavi”.

Buon appetito!

CREMA DI ZUCCA CON MOUSSE DI RICOTTA AFFUMICATA E SPECK CROCCANTE

Ingredienti per 4 persone;

  • 1/2 kg di zucca

  • 500 gr di patate gialle

  • 1 cipolla bianca
  • 4 fettine di speck

  • Una foglia di salvia

  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Ingredienti per la mousse di ricotta:

  • 2 bicchieri di panna da montare
  • 150 gr di ricotta affumicata di malga

  • Un cucchiaio da tavola di amido e/o maizena
  • Un cucchiaio da tavola di latte freddo
  • Sale q.b.

Procedimento:

  • Tagliare a pezzi grossolanamente la zucca, le patate spelate e la cipolla bianca; mettere tutto in padella aggiungendo dell’acqua e portare ad ebollizione per circa mezz’ora

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/Ft0dBQCqaVs

  • Mixare il tutto con un minipimer fino ad ottenere un composto nè troppo liquido nè troppo denso

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/AcmGpCy-i5U

  • Salare q.b.
  • Pepare q.b
  • Aggiungere un po’ d’olio d’oliva extravergine

Lasciare in parte qualche pezzo di zucca per preparare una dadolata, da aggiungere nella fase dell’impiattamento alla crema ottenuta

Procedimento per  la mousse di ricotta:

  • In un pentolino mettere 1 bicchiere di panna da montare e portare ad ebollizione, aggiungere sale q.b.
  • In un piatto grattugiare la ricotta affumicata

  • In una ciotola aggiungere un cucchiaio da tavola di amido e/o maizena e un cucchiaio di latte freddo
  • Aggiungere la ricotta grattugiata alla panna, mischiare con un frustino e portare a bollore
  • Spegnere il fuoco e mixare con un minipimer fino ad ottenere una crema
  • Riaccendere il fuoco e mescolare il composto ottenuto aggiungendo la maizena e/o amido / latte preparato in precedenza e mischiare il tutto velocemente
  • Ottenuto un composto omogeneo, toglierlo dal fuoco e metterlo in una ciotola a raffreddarlo in frigorifero

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/DV1Or079B7Q

  • Montare la panna restante lasciata da parte
  • Una volta raffreddato il composto della ricotta preparato in precedenza, si può aggiungere la panna appena montata
  • Mescolare il tutto fino ad ottenere una crema spumosa facendo attenzione a non smontarla

 

  • Nel frattempo mettere in forno a 180 gradi le fettine di speck per qualche minuto in un tegame, fintanto che non diventano dorate

Impiattamento:

  • versare la crema di zucca in un piatto ovale
  • aggiungere la dadolata di zucca
  • aggiungere un cucchiaio di mousse di ricotta nel centro del piatto
    posizionare la fettina di speck nel centro della mousse di ricotta insieme alla foglia di salvia
  • aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva

Di seguito riportato il link della procedura:

https://www.youtube.com/watch?v=mu-D-VLX97s

 

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata in collaborazione con lo chef Mauro Scarabelli e Lettig Lorenzo d

ell’Enoteca “Per Bacco” di Prato di Resia.

UOSOIJANIZA

Ingredienti:

  • farina di mais
  • patate
  • ricotta fresca
  • panna da cucina
  • sale q.b
  • formaggio grattugiato

Procedimento:

  •  portare ad ebollizione dell’acqua salata in un paiolo
  • nel frattempo lessare le patate in un pentolino a parte
  • una volta che l’acqua bolle e le patate sono cotte, schiacciarle all’interno del paiolo con l’aiuto di uno schiacciapatate
  • successivamente versare sempre all’interno del paiolo la farina di mais a pioggia, mescolare il tutto con una frusta

  • continuare a versare farina fino ad ottenere un composto abbastanza denso, ma non duro mescolando sempre con la frusta per impedire la formazione di grumi

Di seguito riportato il link della procedura:

  • una volta ottenuta la consistenza, cuocere la polentina per circa 40/45 minuti, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno
  • mentre la polenta si cuoce, sciogliere il burro in un pentolino

  • aggiungere al burro la ricotta, mescolare, e infine aggiungere la panna da cucina continuando a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, servirà per il condimento

  • quando la polenta sarà cotta, con un cucchiaio prenderne un piccolo quantitativo formando degli gnocchi

  • impiattare 4 / 5 gnocchi a testa, ricoprirli con la crema di ricotta, burro e panna

  • aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato e sopra del burro fuso
  • servire caldi

 

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata presso l’osteria “Alla Speranza” a S. Giorgio di Resia

 

Da sapere:

Avendo i prodotti del piatto in casa, era una variante del frico e della polenta che mangiavano già ogni giorno.  Essendo una polenta più tenera, si usava meno farina e quindi si risparmiava.

Anticamente la facevano tutti a casa almeno un giorno alla settimana.