Archivi tag: Gruppo Folkloristico

I° ANNIVERSARIO dell’ Accordo di Gemellaggio Fryazino – Val Resia

CONCERTO dedicato alla Giornata della Russia e al I° Anniversario della stipula dell’Accordo di Gemellaggio tra Naykograd Fryazino e Resia

DOMENICA 11 GIUGNO alle ore 18.00 al Centro Culturale di Varcota, in Prato di Resia, sarà proposto il concerto di canti e musica tradizionali russi e resiani.
L’evento è patrocinato e sostenuto dal Console Onorario della Federazione Russa in Udine e dall’Agenzia regionale di Promozione del Turismo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
Si esibiranno il coro folcloristico del canto russo “Rabeschi di Moscovia” ed il Gruppo Folkloristico Val Resia.

Immagine

 

VOLTI E VOCI DELLA SPERANZA

LA MOSTRA

VOLTI E VOCI DELLA SPERANZA

Il Gruppo Folkloristico Val Resia in occasione del 40° anniversario del terremoto in Friuli Venezia Giulia, presenta la mostra presso il Centro culturale a Prato di Resia (Ud)locandina terremoto Folk

Nei mesi di maggio e settembre 1976, il Friuli Venezia Giulia fu scenario di un disastroso terremoto che colpì il territorio e gli abitanti in modo permanente, cambiandone drasticamente i connotati.  Un cambiamento ancora più marcato si ebbe  tra la popolazione che mutò il suo modo di essere, di agire, di parlare e di vivere.

Molte sono le opere che hanno narrato il triste periodo del terremoto in Val Resia e il periodo della ricostruzione, dando risalto agli aspetti materiali ed architettonici ed alle scelte politiche e sociali della ricostruzione. Pochissime, invece, le opere che analizzano gli aspetti umani della vita dei terremotati, ma anche dei numerosi volontari che si sono profusi, in attività di recupero o sostegno alle popolazioni colpite.

Il gruppo Folkloristico “Val Resia”, che opera sul territorio dal 1838, è molto sensibile a questo argomento poiché lo ha vissuto in prima persona , sia attraverso i suoi componenti che come sodalizio. I primi in quanto si sono visti privare , all’improvviso e senza motivo, di tutto e purtroppo, a volte, anche degli affetti più cari. Il secondo in quanto come associazione si è trovato a far fronte ad un’impellente necessità di ripristinare, per quanto possibile, la normalità.

PROGRAMMA:

  • Sabato 13 agosto 2016 alle ore 20.30 INAUGURAZIONE
  • Martedì 16 agosto 2016 alle ore 20.30 INCONTRO CON GLI EX VOLONTARI

APERTURA: la mostra resterà aperta tutti i giorni dal 13 al 24 agosto dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Lunedì 15 agosto orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

 

Si ringraziano i collezionisti privati ed i donatori per la cessione dei materiali e gli ex volontari per la gentile collaborazione e la disponibilità ancora una volta dimostrateci.

Info e contatti:

Gruppo Folkloristico “Val Resia”

Comitato per la conservazione del folklore resiano

Cell. 0039 3883842696

E-mail: gfvalresia@gmail.com

Šmarna Miša La nostra terra…terra di arrotini

Šmarna Miša – La nostra terra…terra di arrotini

FESTE ED EVENTI IN VAL RESIA PER FERRAGOSTO

smarna misa 350x

 

Dopo la riuscitissima Festa dell’Aglio resiano, che si è svolta domenica scorsa 31 luglio a Prato di Resia, continuano i preparativi per gli eventi che caratterizzeranno il Ferragosto in Val Resia.

Accanto alla tradizionale festa della Šmarna miša, grande messa dedicata all’Assunzione della Vergine Maria, che da secoli viene festeggiata a Prato, è in programma tutta una serie di eventi e feste collaterali che potranno soddisfare svariate curiosità, interessi e palati.

Si inizia giovedì 11 agosto con una evento a ricordo del 50° anniversario di attività della Pro Loco Val Resia. L’evento, dal titolo “Pro Loco’s” si svolgerà nella sede del Parco Naturale delle Prealpi Giulie a Prato ed avrà come protagonista Dino Persello con le sue interessanti proposte teatrali. Dino Persello è stato anche per tanti anni Segretario dell’Associazione Regionale fra le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia. La Pro Loco Val Resia era stata istituita nel lontano 1966 ed ha ripreso la propria attività, dopo il periodo di inattività legato alla fase post-terremoto, nel 1994 e continua tutt’ora con l’organizzazione di molti eventi ed iniziative.

Venerdì 12 agosto alle ore 18 nella sala consiliare verrà proiettato il filmato “1976. Il ricordo” sul terremoto che colpì il Friuli e Resia nel 1976. In serata seguirà l’evento Gremo plesat wkop, serata danzante a cura del Gruppo Folkloristico “Val Resia”.

Sabato 13 agosto alle ore 11.00 nella sala consigliare del municipio a Prato si svolgerà, a cura del dott. Mauro Pascoli, la presentazione del libro “I forti e la difesa permanente del Friuli” con passeggiate e itinerari storici lungo i percorsi della Grande Guerra.

Nel pomeriggio sono previste attività ludiche per bambini mentre in serata è in programma tanta musica moderna con il concerto della 883 Triburte Band.

Sempre nello stesso giorno per gli appassionati delle cose antiche, a partire dalle ore 14.00, si terrà la camminata degli arrotini da Zamlin a Stolvizza di Resia, nell’ambito del progetto Gremo damu, con le tradizionali krosme e biciclette usate per svolgere questo mestiere.

Al Centro culturale Rozajanska kulturska hiša sempre in occasione del 40° anniversario dei sismi del ’76 alle ore 20.30 si terrà la presentazione della mostra dal titolo “Volti e voci della speranza”, organizzata dal Gruppo Folkloristico “Val Resia”.

Domenica 14 agosto a Stolvizza si terrà la Festa dell’Arrotino durante la quale sarà possibile vedere al lavoro tanti arrotini lungo le vie del paese. Nello stesso paese si potrà visitare anche il museo dedicato a questo caratteristico mestiere. Nella stessa giornata, sempre a Stolvizza, si ricorda anche la consacrazione della chiesta con una santa messa solenne, alle ore 11.00, il dono del formaggio ed il primo giro dei nuovi Camerari. Nel pomeriggio laboratori didattici legati al mestiere dell’arrotino e l’esibizione dei danzerini del Gruppo Folkloristico “Val Resia”.

Nella stessa giornata a Prato, nel pomeriggio, è in programma un laboratorio dal titolo “Dalle piante…alla pelle” e giochi per bambini. In serata nella pieve di Prato di Resia è previsto il concerto del Complesso d’archi del Friuli e del Veneto. A seguire musica con il dj Scorpion.

Anche nella giornata clou, lunedì 15 agosto, gli appuntamenti sono molteplici. Alle ore 11.00 verrà celebrata la S. Messa nella pieve, dedicata a S. Maria Assunta, a Prato. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, si terrà la processione con la Madonna lignea, risalente al XVI secolo, che si conserva nella pieve.

Verso le ore 21.00, grande serata con l’esibizione del Gruppo Folkloristico “Val Resia”. Durante la giornata sono previsti eventi culinari legati anche ai piatti locali, in particolare all’aglio, eventi botanici con presentazione delle piante locali, dimostrazioni dell’antico mestiere dell’arrotino e musica con il dj Scorpion. La ricca serie di eventi si concluderà verso le Mezzanotte con lo spettacolo pirotecnico.

Per tutti i giorni a Prato saranno aperti i chioschi con prodotti anche della tradizione locale in particolare prodotti a base del rinomato aglio resiano, che è anche un presidio Slow Food.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Ufficio IAT: 0433 53534 – cell. 329 7880907

FESTA DELL’AGLIO DI RESIA – DOMENICA 31 LUGLIO 2016

FESTA DELL’AGLIO DI RESIA – DOMENICA 31 LUGLIO 2016

pieghevole_festa_aglio2016

Festa dell’Aglio di Resia – Strok. Si tratta di un prodotto agricolo della Val Resia che si riconosce per la sua tunica rossastra ed il suo particolare aroma dolce. Coltivato con tecniche tradizionali, viene messo a dimora nel mese di novembre e raccolto nel mese di luglio. E’ un prodotto di nicchia diventato presidio Slow Food nel 2004.
Degustazione di piatti a base di Aglio di Resia curati dello chef Mauro Scarabelli (menù degustazione completo su prenotazione obbligatoria). In mattinata “Camminata dell’Aglio di Resia” organizzata dal Parco Naturale delle Prealpi Giulie; prenotazioni entro le ore 17.00 di venerdì 29 luglio 2016 (info@parcoprealpigiulie.it – www.parcoprealpigiulie.it – 043353534). Durante tutta la giornata sarà possibile acquistare l’aglio ed i suoi prodotti derivati, prodotti tipici regionali e prodotti dell’artigianato locale. A partire dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00 si terranno i seguenti laboratori, conferenze e momenti informativi: “L’Aglio di Resia: conosciamo le caratteristiche sensoriali attraverso lo sniffing” a cura del dott. Sirio Cividino, “Misurazione pressione arteriosa e lettura dell’accumulo dello stress ossidativo a cura della farmacia di Resia e di Moggio Udinese, “Come farsi il sapone in casa” a cura di Marina Bortolotti in collaborazione con l’Az. Agricola “Naše Trave”, “Aglio: ottimo alleato contro lo stress ossidativo a cura del Dott. Lorenzo Miolli, “Il Radic di Mont: raccolta, preparazione e degustazione di questa pregiatissima erba selvatica di alta montagna” a cura dell’Ass. Produttori Radic di Mont, “La Montagna: cosa sapere sulle zecche” a cura della dott.ssa Anna Beltrame ed infine “Come riconoscere le qualità dell’olio extravergine di oliva: corso guidato all’assaggio” a cura dell’Ass. friulana olivicoltori.
Da non perdere l’esibizione del Gruppo Folkloristico Val Resia alle ore 17.30 ed i giochi per bambini nell’arco di tutta la giornata a cura dell’Az Agricola Tiere Viere di Kaspar Nickles.
Maggiori Info: Pro Loco “Pro Val Resia” – proloco.provalresia@gmail.com – www.resianet.org

 

SCOPRI RESIA 2016 “RESIA…ERBE E DINTORNI”

Scopri Resia 2016 “Resia…erbe e dintorni”

Sabato 28 e domenica 29 maggio 2016

pieghevole_scopriresia

Un week-end di profumi, saperi e sapori organizzato dalla Pro Loco Val Resia, dagli esercenti locali e dalle numerose realtà del posto che desiderano far conoscere ancora di più le peculiarità della bellissima Val Resia.

Per i palati più esigenti sono stati predisposti dei menù a tema che porteranno alla degustazione sia di piatti della tradizione locale, come le Cjalcune – i famosi calzoni resiani – sia di piatti preparati con le erbe e piante officinali raccolte in questo periodo. Così agli amanti della buona cucina saranno proposti tra gli altri i tortini di riso alle ortiche, gli gnocchi di patate con crema di sclopit piuttosto che le lasagne al forno con lo sclopit, la vellutata di erbe e fiori di Carnizza per non parlare poi delle crepes ai fiori di tarassaco e dellapanna cotta ai fiori di sambuco.

La stagione che ci offre la più vasta gamma di erbe spontanee da poter raccogliere è la primavera, dove si possono trovare molte delle meravigliose piante selvatiche che la natura ci regala; per tale motivo i ristoranti, le baite, l’agriturismo Malga Coot apriranno le loro porte a chi desidera assaporare con gusto nuovi sapori legati a queste erbe.

Continua la lettura di SCOPRI RESIA 2016 “RESIA…ERBE E DINTORNI”