Archivi tag: Aglio di Resia

CIAMBELLA SOFFICE RICOTTA E LIMONE AL SAPORE D’AGLIO RESIANO

Ingredienti:

  • 4 uova

 

  • 220 g di zucchero

 

  • 1 bicchiere di limoncello

 

  • 1 spicchio d’aglio resiano

  • 100 g di olio di semi

 

  • 250 g di ricotta fresca

  • 80 g di fecola di patate

 

  • 260 g di farina

 

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • Zucchero a velo q.b.

Procedimento:

  • in un bicchiere versare il limoncello mettendo in infusione uno spicchio d’aglio di Resia per 24 ore, affinché ne rilasci l’aroma
  • togliere lo spicchio d’aglio dal limoncello
  • in una planetaria sbattere le uova con lo zucchero

 

  • continuando a mescolare aggiungere il limoncello, l’olio e poi la ricotta

 

  • incorporare la fecola di patate e la farina poco a poco e infine aggiungere il lievito per dolci

 

  • imburrare e infarinare uno stampo da ciambella da 26 cm di diametro
  • versare l’impasto creato all’interno e livellare con una spatola per dolci

 

  • infornare a 180° a forno statico, oppure a 170° a forno ventilato
  • cuocere per 45 minuti; per verificare la cottura inserire all’interno uno stecchino in legno che dovrà risultare asciutto
  • lasciare intiepidire e togliere dallo stampo
  • spolverare con lo zucchero a velo e servire

Buon appetito!

TORTINO DI MONTASIO CON FUNGHI TRIFOLATI E CORALLO ALLO ZAFFERANO

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 dl di latte
  • Sale e pepe q.b.
  • Maizena q.b.
  • 200 gr di formaggio Montasio di diversa stagionalità (30/60/80 giorni) grattuggiato

  • 50 gr di ricotta affumicata grattuggiata

  • 3 uova
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Burro q.b.
  • 800 gr di funghi porcini freschi

  • 1 spicchio d’aglio
  • Zafferano q.b.

 

Procedimento per la crema di Montasio:

  • in una ciotola grattuggiare il formaggio Montasio di diverse stagionalità

  • in una pentola versare il latte, aggiungere un po’ di sale e portare ad ebollizione
  •  aggiungere poi il formaggio grattuggiato gradualmente, mischiando con un frustino fintanto che non riprende il bollore
  • in una ciotolina a parte unire la maizena con un po’ di latte mischiando con un frustino
  • unire al composto  appena creato la maiezena continuando a mischiare con il frustino prima piano e poi energicamente per montare la crema
  • spegnere il fuoco e continuare a mischiare per evitare la formazione di grumi
  • lasciare raffreddare
  • in una ciotola aggiungere le uova, la crema di montasio precedentemente preparata e un po’ di latte, salare q.b. e mixare con l’aiuto di un minipimer fino ad ottenere un composto omogeneo

  • A parte ungere sei stampini medi per tortini con dell’olio o del burro, versarvi poi la crema in precedenza ottenuta

Di seguito riportato il link dell’intera procedura:

https://www.youtube.com/watch?v=74iuX0yRcno&feature=youtu.be

  • cuocere i sei tortini in un tegame a bagnomaria, al fine di evitare che si secchino durante la cottura, in forno ventilato a 180 gradi per una ventina di minuti
  • controllare la cottura con uno stecchino in legno

 

  • Lavare i funghi porcini freschi con un panno umido e con una spazzolina
  • tagliarli finemente
  • in un tegame aggiungere dell’olio extravergine d’oliva e rosolare uno spicchio d’aglio
  • aggiungere i funghi precedentemente preparati e rosolarli, avendo l’accortezza di togliere lo spicchio d’aglio
  • regolare di sale e pepe

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/k_Awt5aSCI4

Procedimento per il corallo allo zafferano:

  • in una ciotola versare mezzo bicchiere d’acqua, due cucchiaini di farina e un pizzico di zafferano
  • in un tegame antiaderente aggiungere due mestolini del composto precedentemente ottenuto, cuocendolo a fuoco lento
  • l’ acqua evaporando lascerà spazio alla guarnizione
  • appoggiare la guarnizione ottenuta su una carta da forno

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/dj_0TD09eh8

Impiattamento:

  • preparare al centro del piatto un letto di funghi trifolati, appoggiare sopra un tortino di crema di Montasio e posizionare di lato una guarnizione di corallo
  • aggiungere al piatto un filo d’olio extravergine d’oliva

Di seguito riportato il link della procedura:

https://youtu.be/B1oY1TqyLd8

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata in collaborazione con lo chef Mauro Scarabelli e Lettig Lorenzo dell’Enoteca “Per Bacco” di Prato di Resia.

Il formaggio Montasio è uno dei prodotti del paniere del Parco Naturale delle Prealpi Giulie.

“La Malga Montasio, situata in comune di Chiusaforte sull’omonimo altopiano tra i 1500 ed i 1800 metri sul livello del mare, è circondata dalle maestose catene del Canin e del Montasio e si estende su un territorio di 1064 ettari di cui la metà è dedicata al pascolo. I bovini, di cui molti di razza pezzata rossa, vengono portati all’alpeggio provenendo da diverse aziende agricole friulane.

Qui trovano condizioni ambientali e gestionali ottimali che permettono loro di produrre latte e formaggio di qualità. Per questo il formaggio di Malga Montasio è riconosciuto prodotto DOP – PDM (Prodotto di Montagna). Dal colore giallo paglierino e dal gusto delicato e saporito fonda il suo inconfondibile sapore sulla ricca biodiversità presente nei pascoli.”

Tratto dal sito web www.parcoprealpigiulie.it

BOCCONCINI DI CERVO E CREMA DI PATATE VIOLA, PROFUMATE ALL’AGLIO DI RESIA E SCAGLIE DI FORMAGGIO MONTASIO

Dal menù “Festa della semina dell’aglio resiano 2018.”

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 grammi di filetto di cervo
  • 1 spicchio d’aglio di Resia
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 4 patate viola
  • Panna liquida q.b.
  • 100 grammi di burro
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Scaglie di formaggio montasio q.b

Procedimento

  • Tagliare il filetto di cervo a fettine dello spessore di un cm circa, salarle e peparle
  • Aggiungere in un tegame un po’ d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio di Resia
  • Aggiungere le fettine di cervo e farle rosolare da entrambi i lati, togliere lo spicchio d’aglio e bagnare  il tutto con  il vino rosso
  • Lasciar sfumare il vino e cuocere la carne per circa 5 minuti, facendo attenzione che rimanga di colore rosa
  • A parte pelare le patate viola e cuocerle in acqua salata
  • Aromatizzare il burro con l’aglio di Resia
  • Scolare le patate
  • Frullarle con l’aggiunta del burro aromatizzato all’aglio di Resia e della panna liquida
  • Aggiustare di sale e pepe

Procedimento per il croccantino:

  • Sciogliere una manciata di zucchero in un po’ d’acqua e aggiungere un po’ di noci sgusciate e un pizzico di sale a fuoco lento
  • Lasciar raffreddare fintanto che non si rapprende il composto

 

  • Impiattare con la crema di patate viola al centro del piatto, adagiando sopra 3 pezzetti di filetto di cervo e aggiungendo scaglie di formaggio montasio stravecchio

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata dallo chef Mauro Scarabelli, carnico di nascita, resiano d’adozione.

La ricetta è stata eseguita in collaborazione con l’Enoteca “Per Bacco” a Prato di Resia.

TORTELLI DI PATATE RIPIENI DI FINFERLI CON SALSA D’AGLIO DI RESIA E ARANCIO

Dal menù “Festa della semina dell’aglio resiano 2018.”

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 grammi di patate
  • 100 grammi di farina
  • 300 grammi di finferli crudi
  • 3 spicchi d’aglio di Resia
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Ingredienti per la salsa:

  • 100 grammi di acqua di finferli
  • 5 spicchi d’aglio di Resia
  • 1 arancio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  • Lessare le patate
  • Nel frattempo scottare i finferli con l’olio extravergine d’oliva, l’aglio, il sale e il pepe
  • Lasciarli riposare alcuni minuti e poi metterli a scolare, recuperando l’acqua che rilasciano
  • Pelare le patate, schiacciarle e lasciarle raffreddare
  • Aggiungere sale e farina
  • Impastare e stendere la pasta affinché raggiunga uno spessore di 3-4 millimetri
  • Ricavare con uno stampino dei dischi di 8 cm circa di diametro
  • Posizionare al centro i finferli, in precedenza leggermente frullati
  • Chiudere i dischi come un fiore a 4 petali

Procedimento per la salsa:

  • Far rosolare gli spicchi d’aglio con l’olio extravergine d’oliva
  • Aggiungere l’arancia pelata e tagliata a spicchi
  • Lasciar cucinare alcuni minuti, quindi aggiungere l’acqua di cottura dei finferli e continuare a cuocere il tutto per altri 5 minuti
  • Frullare infine il composto ottenuto con un minipimer

 

  • Cuocere i tortelli in abbondante acqua salata e spadellarli con la salsa ottenuta
  • Aggiungere una volta impiattati le scorze dell’arancio tagliate a dadini o striscioline.

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata dallo chef Daniele Cortiula di Socchieve.

La ricetta è stata eseguita in collaborazione con l’Enoteca “Per Bacco” a Prato di Resia.

VELLUTATA DI ZUCCA CON SPUMONE D’AGLIO RESIANO

Dal menù “Festa della semina dell’aglio resiano 2018.”

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di zucca
  • 2 patate
  • 2 spicchi d’aglio di Resia
  • 1/2 cipolla
  • 100/150 grammi di cicciole di maiale/lardo
  • Un cucchiaio di olio di semi di zucca
  • 100 grammi di panna vegetale
  • Cannella q.b.
  • Sale e pepe q.b
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

La zucca, le patate e la cipolla provengono dall’Azienda Agricola “La Valle degli Orsi”, a 750 metri di quota, vicino alla Creta Grauzaria, in Val Aupa a Moggio Udinese, di proprietà dello chef Denis Filaferro.

Procedimento per la vellutata:

  • Rosolare la cipolla con un po’ d’olio d’oliva extravergine
  • Aggiungere la zucca e le patate tagliate a pezzetti
  • Aggiungere l’acqua e portare il tutto ad ebollizione per circa un’ora, poi frullare con l’aiuto di un minipimer
  • Regolare di sale, pepe e cannella

Procedimento per lo spumone:

  • Mettere l’aglio a crudo nella panna vegetale e lasciarlo riposare per una notte

Cicciole di lardo:

  • Tagliare il lardo a dadini piccoli
  • Farli rosolare in padella nel loro grasso

Impiattamento:

  • Presentare la zuppa in una fondina
  • Con l’aiuto di un sifone formare al centro un fiocco di spuma d’aglio di Resia
  • Aggiungere infine un filo d’olio di semi di zucca e le cicciole

Buon appetito!

La ricetta è stata realizzata dallo chef Denis Filaferro dell’Osteria agli artisti di Moggio Udinese.

La ricetta è stata eseguita in collaborazione con l’Enoteca “Per Bacco” a Prato di Resia.